Blog: http://NICKFALCO.ilcannocchiale.it

INCISO

 

Faccio un mestiere che ce n’è uno per quartiere che lo fa. E’ quello che ho sempre sognato di fare.: collego le questioni, indago fenomeni anomali. Ho 40 anni, 170 centimetri di altezza, 90 chili di peso e i capelli che se ne vanno. Sono laureato in legge ma non mi sono mai sognato di usare quella laurea. Dove vivo l'ho detto, come vivo è più complicato spiegarlo.


Diciamo che lavoro sia come dipendente che in proprio. Come dipendente prendo la mesata dal Capo Area, Giggino ‘o Merican’, coiffeur per copertura, chiamato così per i vari cappelli western presenti nel suo salone. Guardo in giro, ascolto, sento gli umori, misuro il clima, faccio da tramite con gli altri quartieri, parlo con gli scozzesi quando gli scozzesi arrivano, parlo coi politici quando i politici servono. Aiuto le difese a trovare prove e, qualche volta, sistemo le questioni.

Ma essendo vecchio del mestiere e fidato, posso esercitare anche in proprio (licenza Vicienz’ ‘a cartuscell’, zio di Giggino e suo predecessore come Area Manager): indagare sulle corna, sui figli tossici, sui minori svaniti nel nulla, sui padri ignoti, sui parenti lontani. E’ la parte più triste e meno remunerativa, ma è la mia quota sociale, il mio contributo a questo posto di merda!

(Si lo so, chi mi conosce storce il naso e ricorda mestieri diversi e poco sociali, tipo gestire una decina di troie sulla strada Americana o fare i viaggi da e per la Puglia. Ma tutti hanno una giovinezza sconsiderata… io mi sono persino laureato, poi per fortuna ho smesso!)

E’ per questo che ho accettato l’incarico di Enzuccio (e anche perché Nennella mi è sempre piaciuta…)

Pubblicato il 9/12/2007 alle 23.43 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web